“Emergenza Covid-19: aiutiamo chi aiuta”: il nuovo bando della Fondazione


Pubblicazione: 13 Mag 2020



BANDO CHIUSO PER ESAURIMENTO FONDI

Bando straordinario a sostegno di chi opera a supporto delle fasce più fragili della nostra comunità 

La situazione di emergenza che ha colpito la nostra regione richiede misure incisive: la Fondazione, dopo gli interventi deliberati nel mese di marzo per far fronte all’emergenza sanitaria, ha deciso di rafforzare ulteriormente il proprio impegno per contrastare gli effetti della pandemia con l’apertura di questo bando straordinario.

COMUNICATO STAMPA

Donazioni raccolte grazie al vostro aiuto:
circa 30mila euro!* 

*Aggiornato al 23 aprile 2020

Abbiamo ritenuto fondamentale attivare aiuti a supporto delle fasce più fragili della popolazione; ci auguriamo che il nostro messaggio di vicinanza non solo economica ma anche umana, sia raccolto da quante più persone possibile, così da continuare ad alimentare il Fondo e a garantire il sostegno alle numerosissime realtà non profit e organizzazioni di volontariato che ogni giorno operano in un contesto estremamente difficile e rischioso, mettendosi al servizio della comunità e contribuendo in modo fondamentale a fronteggiare i bisogni sociali e assistenziali della popolazione

Aiutiamo chi aiuta!

Ognuno di noi può fare la sua parte e ogni piccolo gesto può essere fondamentale in questo momento per aiutare le persone e le famiglie in difficoltà a causa di questa emergenza.

Per questo il bando verrà finanziato fino ad esaurimento delle risorse attraverso un Fondo straordinario, con una dotazione iniziale di 200 mila euro e alimentato con le donazioni – sul conto corrente intestato alla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia aperto presso la Banca Unicredit

IBAN IT 30 B 02008 03023 000105891669

Filiale Umbria, Via F. Baracca 5 di Perugia – di coloro che vorranno offrire il proprio contributo per sostenere un numero maggiore di iniziative filantropiche.

Ogni donazione può fare la differenza!

Il bonifico (tipo ordinario) dovrà esser disposto con la seguente causale:
“Emergenza Covid-19: aiutiamo chi aiuta”.

Si segnala che l’erogazione liberale in denaro beneficia di importanti agevolazioni fiscali previste dall’articolo 66 del DL 17 marzo 2020 n° 18, cosiddetto “Cura Italia”.

Condividi