Monitoraggio

La metodologia di monitoraggio ha come obiettivo quello di rendere conto alla collettività delle linee progettuali intraprese dalla Fondazione con il duplice scopo, da un lato di misurarne e dare conto del valore aggiunto derivante dai progetti realizzati con ricadute nella popolazione del territorio di riferimento, dall’altro di dare strumenti alla governance per direzionare le proprie scelte strategiche nel modo più efficace e soddisfacente possibile alla collettività in cui essa opera.

L’attività di monitoraggio riguarda ad oggi le seguenti linee progettuali:

  • Bandi della Fondazione
  • Progetti Propri
  • Sostegno ad attività Istituzionali

Obiettivi:

  • perfezionare i processi gestionali relativi alla fase di rendicontazione dei contributi erogati (verifica della coerenza tra costi sostenuti, azioni svolte, realizzazioni e risultati raggiunti)
  • dare conto agli stakeholder sulle attività svolte, le realizzazioni prodotte e i cambiamenti generati dagli interventi finanziati
  • alimentare la riflessione della Fondazione sull’efficacia della propria azione, sull’innovazione originata e, in prospettiva e attraverso futuri progetti, sugli effetti (o impatti), chiudendo il circolo della pianificazione strategica e mettendola in grado di produrre strumenti erogativi sempre più focalizzati ed efficaci

Il monitoraggio adottato, suscettibile di integrazioni e migliorie, viene strutturato a seconda delle tipologie di progetti: (schede di rilevazioni sulle ricadute del progetto in fase di rendicontazione dello stesso attraverso l’impego del ROL; questionari di gradimento tramite la piattaforma Surveymonkey; attività laboratoriali in presenza o da remoto.

Tale attività prevede per alcuni progetti un affiancamento da parte di professionisti esperti.

Il monitoraggio e la valutazione presentano alcuni caratteri comuni: entrambi si fondano sulla raccolta di informazioni e hanno la funzione di analizzare le realizzazioni di un determinato progetto, in termini di prodotti tangibili e/o realizzazioni fisiche nonché di effetti diretti sui beneficiari, in modo da trarre conclusioni utili per il futuro. In particolare:

■ il monitoraggio si svolge nel corso di tutta la fase di attuazione del progetto ed è finalizzato a raccogliere in maniera continua e sistematica informazioni sull’andamento del progetto;

■ la valutazione si realizza in genere a metà del periodo di attuazione (valutazione in itinere) per controllare se il progetto sta raggiungendo gli obiettivi previsti ed eventualmente ri-orientarlo, e verso la fine dello stesso periodo, quando è possibile effettuare una valutazione più complessiva di quanto realizzato.

Fondazione Perugia, aderendo a quanto previsto dal protocollo Acri-Mef, dedica questa sezione del sito all’illustrazione delle informazioni derivati dall’attività di monitoraggio svolte.

> Bandi

2023

2022

2021

2023

  • +Api. Oasi fiorite per la biodiversità

2022

2021

2023

  • Bando Educazione alla Cultura (Perugino)

2022

2021

> Attività Istituzionali

2023

2022

2021

2023

2022

2021

2023

2022

2021

2023

2022

2023

2022

2021

2023

2022

2021

2023

2022

2021

Condividi