Fondazione Perugia, tutti gli eventi per il Natale

Musica, arte e cultura nel ricco calendario delle festività

Fondazione Perugia si avvicina al Natale e al Nuovo Anno con un ricco programma di eventi destinati a tutta la comunità, come sempre nel segno dell’arte, della grande musica e della collaborazione con le altre realtà del territorio.

L’appuntamento principale è in programma martedì 19 dicembre 2023 nella chiesa di San Pietro a Perugia, dove andrà in scena il Concerto di Natale organizzato in collaborazione con Fondazione Umbria Jazz. A esibirsi sarà il Virginia State Gospel Choir, uno dei i cori più premiati e importanti del panorama mondiale, composto da giovani musicisti laureati alla Virginia University e da solisti di altissimo livello, per un totale di trenta elementi. Una serata di pura magia all’insegna della leggendaria tradizione Gospel statunitense.

La musica è al centro di ulteriori appuntamenti di valore con cui l’ente filantropico conferma la sua crescente attitudine alla cooperazione. I Concerti in terrazza, organizzati dal Comune di Perugia e dal consorzio Perugia in Centro, continueranno con tre date aggiuntive: il 24 e 26 dicembre e il 1° gennaio, sempre alle 18.30. Come di consueto, gli artisti si esibiranno sulla terrazza di Palazzo Lippi Alessandri, in Corso Vannucci, per regalare ai passanti un’atmosfera unica.

Ma il periodo festivo sarà impreziosito anche dall’arte. La mostra NERO Perugino Burri di Palazzo Baldeschi, organizzata con Fondazione Burri e prorogata fino al 7 gennaio 2024, sarà aperta al pubblico con orari straordinari, speciali visite guidate – che comprenderanno le natività presenti nella colleziona permanente – e laboratori natalizi per bambini. Aperture straordinarie anche per la Casa di Sant’Ubaldo a Gubbio e per Palazzo Bonacquisti ad Assisi, con la mostra permanente su San Francesco e l’esposizione temporanea Spatium Lucis, organizzata dall’associazione La Casa degli Artisti di Perugia nell’ambito del bando Diamo Spazio alla Cultura, con cui Fondazione Perugia ha messo a disposizione i suoi palazzi per iniziative culturali di terzi. Lo stesso bando ha consentito la realizzazione di altre due importanti mostre d’arte, entrambe ospitate dalle Logge dei Tiratori di Gubbio e visitabili durante le festività: I Macchiaioli e la pittura en plein air tra Francia e Italia, organizzata da Navigare Srl e Diffusione Cultura, e Leoncillo. Ritorno a Gubbio, prodotta dall’Associazione Culturale La Medusa.

Infine, anche quest’anno Fondazione Perugia rinnova gli auguri di Natale alla comunità con il suggestivo presepe artistico allestito nella vetrina di Palazzo Graziani, in Corso Vannucci. Fino al 6 gennaio sarà possibile ammirare le oltre sessanta statuette realizzate dalle sapienti mani degli artigiani partenopei.

Gli eventi in programma seguono quelli già svoltisi con successo nel corso del mese, tra cui: il concerto del trio Paradisi Pecci Berazzi presso il Tempio della Minerva di Assisi, organizzato il 2 dicembre insieme a Progetto Omaggio all’Umbria, e il Concerto sotto l’Albero del 10 dicembre nella Chiesa di San Domenico a Gubbio, promosso dalla Fondazione con Comune di Gubbio, Associazione Amici della Musica e sponsor privati.

Condividi
Potrebbe interessarti